bottone-prenotazione

PROTESI

La protesi mobile è un’apparecchiatura che può essere inserita e allontanata dal cavo orale ad opera dello stesso paziente per sostituire denti mancanti.

ProtesiAd oggi sono stati fatti molti progressi sia nella qualità dei materiali che nelle tecniche usate per allestire le protesi.

Salvo diverse indicazioni, nella realizzazione del manufatto protesico si utilizza una resina rosa come base della protesi mentre i denti sono in resina con tonalità di colore gradita al paziente.

Si possono anche utilizzare denti in porcellana.

I denti di porcellana sono molto simili a quelli veri, ma, pur essendo molto duri, se vengono sottoposti a sforzi eccessivi o urtati si possono rompere; spesso causano inoltre, durante la masticazione, un rumore “fastidioso”.

Se il paziente presenta qualche dente residuo si può proporre una protesi sovrapposta o appoggiata (overdenture), individuando opportuni sistemi di ancoraggio ai pochi elementi residui; in effetti si tratta di una protesi totale sostenuta dai denti residui grazie ad un sistema di attacco alle loro radici; trova maggior indicazione se gli attacchi possono essere inseriti in modo simmetrico e su almeno due denti ancora validi.

Sfruttando i progressi terapeutici paradontali ed endodontici raggiunti in questi ultimi anni e realizzando un rapporto corona/radice notevolmente ridotto, la protesi sovrapposta consente di prevenire nel paziente l’insicurezza iniziale della protesi totale.

Preservando i denti, le protesi sovrapposte conservano l’osso alveolare che li sostiene e quello adiacente.

Se il paziente presenta denti residui immediatamente compromessi, si procederà all’estrazione di tutti i denti e alla realizzazione di una protesi mobile totale immediata.

Si tratta di una protesi che sarà appoggiata, dopo le estrazioni, direttamente sulle gengive in guarigione.Protesi

Rispetto alla protesi totale convenzionale, la protesi immediata presenta il vantaggio di proteggere le ferite dalle estrazioni, dai traumi prodotti dal cibo e dai denti antagonisti.

Sarà più facile inoltre abituarsi alla nuova fonazione e masticazione.

La protesi immediata viene costruita come una protesi totale convenzionale: le registrazioni inevitabilmente risulteranno approssimative, ma potranno essere regolate dopo l’inserzione della protesi.

Il nuovo manufatto sarà discusso con il paziente sia nel caso desideri un’esatta duplicazione dei denti preesistenti che nel caso richieda invece miglioramenti o modifiche.