bottone-prenotazione

IMPLANTOLOGIA

L’IMPLANTOLOGIA è una tecnica odontoiatrica che si occupa della sostituzione di elementi dentari con impianti fabbricati in materiale biocompatibile.

ImplantologiaGrazie all’implantologia oggi è possibile sostituire o rimpiazzare elementi dentali mancanti o fortemente compromessi.

Gli impianti in titanio vengono fissati all’osso tramite un intervento chirurgico.

Dopo l’intervento chirurgico, normalmente, si attende la guarigione della ferita e l’osteointegrazione dell’impianto.

Lo sviluppo tipico di una riabilitazione con terapia chirurgica impiantare può essere così riassunto:

  • perdita del dente;
  • inserimento dell’impianto che sostituisce la radice del dente perso;
  • inserimento di un perno nell’impianto che fungerà da supporto alla corona;
  • sistemazione della corona in sede e ripristino del sorriso e della funzione del paziente.

Gli impianti dentali sono dei sostituti delle radici dei denti persi, che forniscono un supporto stabile.

L’osso crea un nuovo legame con l’impianto, permettendo così di allestire uno nuova corona che simula il dente; gli impianti dentali, Implantologiadunque, permettono di rimpiazzare l’intera struttura del dente perso, cosa altrimenti impossibile con il metodo protesico tradizionale.

I trattamenti più aggiornati permettono sostituzioni che hanno l’aspetto e la funzione dei denti naturali.

Effettuato l’impianto, lo si lascia “riposare” dentro l’osso per un periodo variabile da 2 a 6 mesi, a seconda delle condizioni nelle quali si è operato e della complessità dell’intervento.

In questo periodo l’osso si rigenera creando un forte legame biologico con l’impianto.

Trascorso l’intervallo necessario per il raggiungimento dell’osteointegrazione, l’impianto viene “caricato” con una corona provvisoria.

Il nuovo dente verrà costruito in modo personalizzato, secondo le esigenze estetiche e funzionali di chi lo deve ricevere (nel limite dei vincoli imposti dalle necessità chirurgiche) e verrà stabilmente collegato al moncone.